Dieci anni di magia, sport e solidarietà

Dieci anni di magia, sport e solidarietà

La decima edizione di Finale For Nepal, avvenuta nella nuova location delle Manie, sulle alture di Finale Ligure  ha avuto un grande successo di partecipazione. I partecipanti alle varie attività sportive e outdoor sono stati più di 700:  500 per le sessioni del boulder contest, 130 per il trail running Fly, 30 per il silent walking, e oltre 70 per la camminata con lo sherpa svolta in compagnia con gli ospiti nepalesi. Nelle giornate dal 27 al 29 settembre, anche la presenza del pubblico ha ampiamente premiato il grande sforzo organizzativo teso a raccogliere fondi per sostenere le proprie attività educative in Nepal e di crearne delle nuove. Negli ampi spazi a disposizione nel verde è stato possibile offrire e ampliare tante attività collaterali, mirate al benessere, la cultura, il vivere la natura in modo completo e consapevole: oltre al tradizionale mandala realizzato dai monaci tibetani, realizzato durante tutto l’arco della manifestazione e distrutto alla sua fine, secondo il rito tradizionale, si sono svolte numerose lezioni di yoga, sessioni di massaggio shiatsu, riflessologia, tecniche di meditazione, oltre alla possibilità di svolgere attività a cavallo, di provare le slack lines e il proprio equilibrio. Grazie alle aziende sostenitrici atleti e visitatori hanno potuto provare capi, calzature e attrezzature per l’outdoor in un ambiente familiare e rilassato, animato da numerosi concerti, spettacoli e la presenza di ospiti d’eccezione come Marco Confortola, Fabian Buhl e Alberto Gnerro che hanno letteralmente fatto volare il pubblico sulle cime di montagne inviolabili. Dal punto di vista sportivo, questi i risultati:

BOULDER & CLIMBING CONTEST 2019

Tracciatura dei blocchi a cura di Andrea Costaguta e Igor Simoni

Categoria under 20

Under 10:

per la categoria femminile: prima classificata Milena Ciasetta

per la categoria maschile: primo classificato Pietro Franzoni

Under 12

per la categoria femminile: prima classificata Giulia Tanfani

per la categoria maschile: primo classificato Matteo Reusa

Under 14

per la categoria femminile: prima classificata Asia Scapaticci

per la categoria maschile: primo classificato Simone Parravicini

Under 16

per la categoria femminile: prima classificata Greta Zappini

per la categoria maschile: primo classificato Alessandro Mele

Under 18

per la categoria femminile: prima classificata Ilaria D’Amato

per la categoria maschile: primo classificato Emanuele Quaglia

Under 20

per la categoria femminile: prima classificata Martina De Preto

per la categoria maschile: primo classificato Stefano Collin

Adulti:

per la categoria femminile: prima classificata Giulia Medici, seconda Petra Campana terza Camilla Moroni per la categoria maschile: primo classificato Lorenzo Carasio, secondo Michele Bono, terzo  Simone Antuzzi

Over 40

per la categoria femminile: prima classificata Barbara Belloro, seconda Lucia Morisco, terza Sara Bozzo

per la categoria maschile: primo classificato Mauro Sartirana, secondo Dario Zamboni, terzo Raffaele Tranquilli

Best Trick  by Rock Slave dedicato al ricordo di Daniele Nardi

Questa sfida spettacolare ha avuto come protagonisti Pol Roca, Pietro Biagini, Elias Iagniemma e Antonio Prampolini, ha visto un ex-equo fra Biagini e Iagniemma

Trail Running “Fly”, organizzato da Trail Runners Finale Ligure

categoria maschile: primo classificato Filippo Canavese

categoria femminile: prima classificata Paola Messina

Un ringraziamento particolare va all’impegno dei tanti volontari non solo della nostra Associazione ma anche di altre come la Croce Bianca di Finale e Verde di Finalborgo, Il Soccorso Alpino,  oltre a tutte le altre Associazioni grazie alle quali è stato possibile realizzare una decima edizione veramente degna di memoria, senza dimenticare il grande impegno delle Istituzioni (Comune, Provincia, Carabinieri Forestali e Vigili del Fuoco) che hanno dimostrato grande disponibilità, sensibilità e professionalità nei confronti dell’evento.

L’appuntamento è per la undicesima edizione ma durante l’anno l’Associazione svolgerà come tradizione attività divulgativa dei propri progetti oltre che essere direttamente presente in Nepal per poterli realizzare.